Pinot Nero Oltrepò Pavese DOP - vino bianco fermo

Il più grande tra i rossi, tutto in bianco per un neoclassico assolutamente oltrepadano, che segnala la particolare vocazione della nostra terra per questo incredibile vitigno.

Logo Torrevilla

Pinot Nero Oltrepò Pavese

Vino Bianco Fermo

Denominazione di Origine Protetta (d.o.p.)

Il più grande tra i rossi, tutto in bianco per un neoclassico assolutamente oltrepadano, che segnala la particolare vocazione della nostra terra per questo incredibile vitigno.

Uve

Pinot Nero, vinificato in bianco

Zone di produzione

Comuni di Codevilla, Torrazza Coste, Borgo Priolo e Montebello della Battaglia

Vinificazione

Trattandosi di vino bianco ottenuto da uve rosse, nel processo di vinificazione occorre separare immediatamente il mosto dalle vinacce al fine di evitare la cessione del colore. Dopo la pressatura soffice il mosto viene pulito e inoculato con i lieviti selezionati, quindi messo a fermentare in vasche termocondizionate. Terminata la fermentazione il vino viene stoccato in vasche d’acciaio inox.

Imbottigliamento

L’imbottigliamento viene effettuato nel periodo gennaio – aprile dell’anno successivo alla vendemmia.

Nel bicchiere

Vino fermo

Alcool

12% Vol.

Caratteristiche organolettiche

Colore: giallo paglierino scarico con talora riflessi rosa.
Profumo: intenso richiama la crosta del pane.
Gusto: persistente con reminiscenze di mandorla amara.

Abbinamenti

Trattandosi di vino bianco proveniente da uve rosse dispone di buon corpo, quindi in grado di reggere piatti corposi e saporiti anche di carni bianche e rosse. L’abbinamento ideale rimane comunque legato alle paste condite con frutti di mare.

Temperatura di servizio

Da servire 4 – 6°C

Formati disponibili

75 cl – 37,5 cl

Share

Il bicchiere indicato

Light White Wine
Ampio alla base e leggermente svasato all’imboccatura.

Bicchiere Light White Wine